Turismo sulle Dolomiti

Dolomiti trentine, i luoghi più belli

Le Dolomiti sono da tempo state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e si presentano come una delle destinazioni migliori in Italia per gli amanti della natura incontaminata e dell’escursionismo alpino.

Il complesso delle Dolomiti trentine è vasto e si snoda sul confine tra diverse regioni e nazioni. In questa sezione prenderemo in esame i luoghi e i percorsi sul lato trentino delle Dolomiti.

Le Dolomiti trentine

L’offerta turistica di questa zona è spettacolare: siate che viaggiate soli, con famiglia o con animali, riuscirete a trovare una miriade di escursioni, visite e divertimento partendo dai percorsi da trekking naturalistici fino ad arrivare agli sport estremi invernali.

Val di Fassa

La Val di Fassa è la destinazione perfetta per una vacanza in qualunque stagione poiché ha sempre qualcosa da offrire: in inverno si può godere dei tanti comprensori sciistici mentre nei mesi più caldi ci si può dedicare a trekking, rilassarsi nelle terme o rinfrescarsi in uno dei tanti laghi presenti sul territorio.

Nei piccoli borghi montani si possono rivivere le tradizioni centenarie del luogo e gustare prelibatezze quali i cajoncie, ravioli speciali, o la fortaes, dolce fritto tipico del trentino, e i tanti formaggi e salumi locali che faranno sognare le vostre papille.

La Val di Fassa comprende tutto il territorio che va da Canazei a Moena racchiudendo il Catinaccio con le sue famose Torri del Vajolet, il Gruppo Sella, la Marmolada, il Sassolungo e la Roda di Vael.

Nelle stagioni più calde, la vallata pullula di turisti a passeggio tra i tanti sentieri adatti ad esploratori di tutte le abilità: sono molti infatti i percorsi adatti a principianti del trekking ma anche quelli ferrati dedicati agli escursionisti esperti. Inoltre, la Val di Fassa è un paradiso per gli amanti della mountain bike, per le passeggiate a cavallo e, per chi fosse alla ricerca di una scossa di adrenalina, l’arrampicata sportiva.

Val Rendena

La Val Rendena comprende Campiglio e Pinzolo ed è famosa soprattutto tra gli amanti degli sci e della vita notturna durante la stagione invernale. In primavera, lo scioglimento della neve fa riempire la vallata di piccoli torrenti, cascate e rinvigorisce la flora locale.

Da visitare sono le famose cascate di Vallesinella e Nardis oltre ai tanti laghetti sparsi nella zona. In Val Rendena si possono percorrere oltre 450 chilometri di sentieri, perfetti per inoltrarsi in questa natura incontaminata fermandosi di tanto in tanto a gustare prodotti tipici in uno dei vari rifugi nascosti tra le montagne.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *